Studio Otto and Paola Navone

Studio OTTO nasce nel 2000 dalla visione creativa dell’architetto Paola Navone.
Studio di design multidisciplinare, formato da un team di quindici persone, collabora con un variegato portfolio di clienti internazionali per i quali realizza progetti di interior design e product design, occupandosi anche di direzione creativa, grafica e stile. I team dedicati ai progetti di interior e di product design alimentano una continua contaminazione creativa, la chiave per poter realizzare la visione globale del progetto. Da macro a micro, dall’architettura al dettaglio di stile.

Paola Navone, schietta, sognatrice, eclettica: nella sua anima convivono sapori e colori del sud del mondo, conosciuto, amato, frequentato, unite al gusto e alle forme dell’Occidente ricco di tradizioni, aperto, in movimento. Da tutto ciò, la sua inesauribile curiosità alla ricerca di materie, forme e strutture, al presente, passato e futuro. È architetto, designer, art director, interior designer. Moltissime le mostre e gli allestimenti curati in tutto il mondo: nel 1983 vince l’International Design Award di Osaka, nel 2000 è Designer dell’anno per la rivista tedesca Architektur & Wohen e nel 2011 vince con 2 progetti l’Elle Deco International Design Awards. Nel 2014 riceve dalla rivista Interior Design Magazine la prestigiosa nomina a far parte della Hall of Fame del Design. Collabora con le firme più importanti dello scenario internazionale ed italiano nel mondo del design.
BAXTER - Miami Sofà
BAXTER – Miami Sofà
CASAMILANO - Pillopipe Evo
CASAMILANO – Pillopipe Evo
BISAZZA - Contemporary Cement Tiles
BISAZZA – Contemporary Cement Tiles
GERVASONI - Showroom Milano
GERVASONI – Showroom Milano

Paola Navone Designer

con i laminati di Abet Laminati, con gli oggetti di Mondo e di Driade; le innumerevoli collezioni per Gervasoni, i divani per Poliform; i letti per Orizzonte; la prima collezione Armani Casa; i vasi di Arcade e le lampade per Oltrefrontiera; le poltrone di Casamilano; la collezione per Roche Bobois; la tavola di Egizia; le collezioni per Baxter. Le ceramiche di TerreBlu.
Le collezioni Gingerbread e Nuova Falegnameria per Lando.
La poltrona in plastica rotazionale per Slide.
Le collezioni di divani e accessori per Linteloo.
I mobili da bagno e gli accessori per Falper e Flaminia.
Le collezioni per Natuzzi.
La collezione di mobili per esterno in metallo per Emu.
Gli oggetti per Habitat.
La cucina Menù per Bontempi e i rubinetti per Mamoli.
Le collezioni di porcellane per Reichenbach.
La collezione Eu/phoria per Eumenes.
Lelit per Poltrona Frau.
La collezione di letti per Letti&Co.
I tappeti Blue per Kasthall.
Le collezioni per Anthropologie e per Crate and Barrel.
La collezione Panda per Cappellini.
Le collezioni per Janus et Cie.
Le collezioni Fish&Fish, Pasta&Pasta e Table Nomade per Serax.
La collezione di Mosaici e Cementine per Bisazza.
Le collezioni di tessuti per Kieffer by Rubelli.
Le lampade Pinecone per Fontanarte.
Gli orologi per Swatch.
La famiglia di arredi da esterno per Ethimo.
CREDIT: 
GERVASONI Showroom Milano – ph. Francesca Iovene
COMO CDN - Heritage Suite Living Room
COMO CDN – Heritage Suite Living Room
Cerise Rooftop Lounge - Virgin Hotel
Cerise Rooftop Lounge – Virgin Hotel
Metropolitan Hotel - Miami Beach
Metropolitan Hotel – Miami Beach
Point Yamu Hotel - Thai Restaurant
Point Yamu Hotel – Thai Restaurant

Paola Navone Interior Decorator

delle sue spettacolari case nel mondo, di un ristorante ad Atene, uno a Mykonos, degli showroom di Piazza Sempione a Milano, Düsseldorf, Roma, Tokyo, San Petersburgh e Mosca, Vienna, New York e Las Vegas.
Dell’Illy Bar Concept e del ristorante “Pane e Acqua” di Milano.
Dell’ufficio di Art Trading a Mosca.
Dei negozi Dodo per Pomellato a Firenze, Bergamo, Lecce, Bologna, Parigi, Dusseldorf, Londra, Milano e negli Stati Uniti.
Degli Hotel Point Yamu a Phuket e del Metropolitan by Como a Miami Beach per Como Hotels and Resorts.
Del rooftop Cerise dell’Hotel Virgin a Chicago.
Del ristorante coreano Ibaji a Parigi.
Del progetto del flagship store di Joyce ad Hong Kong.
Dell’Hotel Eros Santorini in Grecia.
Del centro di fashion & food Como Dempsey a Singapore.
Del Beach Club Como Uma Canggu a Bali.
Del ristorante McDonald’s Austerliz a Parigi.
Dell’Hotel Castello del Nero per Como Hotels.
CREDITS: 
Virgin Hotel – Cerise Rooftop Lounge – Ph. Nicholas James Photo
Metropolitan Hotel – Miami Beach – Ph. Como
Point Yamu Hotel – Thai Restaurant – Ph. Enrico Conti
1983 Osaka: International Design Award.
1999 Parigi: Prix d’éxcellence di Marie Claire Maison per il letto Andaman.
1999 Parigi: Prix createur de l’année di Maison et Objet.
2000 Colonia: Designer dell’anno attribuito da Architektur & Wohnen.
2011 Milano: Elle Deco International Design Awards (EDIDA) per il letto Bed Bug di Poliform.
2011 Milano: Elle Deco International Design Awards (EDIDA) per la collezione Metroquadro di Richard Ginori.
2014 New York: Interior Design Magazine: Hall of Fame.
2014 New York: Interior Design Best of the Year: Point Yamu by Como.
2015 Chicago: HIP award (Honoring Industry People and Product) per la categoria Hospitality.
2016 Shanghai: Elle Deco International Design Awards (EDIDA) for the Rimini chair by Baxter.
2017 New York: NYCxDESIGN Award – per la categoria outdoor seating Baxter Manila armchair.
2021 Essen: Red Dot award – collezione Chopstick per Janus et Cie.
2021 Chicago: Good design award – tavolo Ottocento per Slide.
Italiano